Terapia del digiuno

Terapia del digiuno

Disintossicarsi e purificarsi per la salute

La terapia del digiuno fa bene

Perdere peso è l’obiettivo primario di molte persone, perché raggiungere il peso-forma ottimale fa bene soprattutto al corpo. È proprio durante o dopo i giorni festivi o ancora, nelle stagioni fredde, che le persone aumentano di peso a causa dei pasti abbondanti o delle gustose cioccolate. 

Tuttavia, liberarsi dei chili di troppo non è sempre cosa facile poiché il corpo tende a mantenere delle “scorte di riserva”, a cui poter attingere nei successivi momenti di bisogno. Con una terapia del digiuno si ottengono molteplici effetti positivi, non soltanto la perdita dei chili in eccesso. La terapia del digiuno ha affetti curativi anche sul corpo e sulla mente. 

  

Come funziona il digiuno?

Tè, terapia del digiuno

Il digiuno é di per sé molto semplice. Le quantità di cibo che si assumono normalmente vengono ridotte a piccole porzioni, sostituite da altri alimenti o eliminate del tutto. Durante le giornate di digiuno, solitamente, ci si nutre di piccole quantità di frutta e verdura. Queste sono solitamente accompagnate da molta acqua o da speciali tè da digiuno. Il corpo ha così la possibilità di disintossicarsi, l’organismo di espellere tossine e tutto questo determina non soltanto un effetto di leggerezza, ma ci si sente anche più sani. 

Durante una terapia del digiuno è inoltre utile praticare molto movimento, in modo che la circolazione sanguigna subisca una stimolazione. Non vi sono soltanto le giornate di digiuno, talvolta connesse a festività religiose, ma anche semplici motivi di salute alla base di una terapia del digiuno. In linea di principio, è importante che il digiuno non si prolunghi troppo nel tempo. Il corpo, durante questo periodo, perde molte vitamine e sali minerali; per questo motivo la persona che digiuna si sente stanca, sfinita. 

Diversi tipi di digiuno

I digiuni di tipo religioso richiedono, ad esempio, la rinuncia all’alcol, ai dolci ed ai pasti sontuosi, oltre che ai prodotti sfiziosi. Estremamente rigoroso è, ad esempio, il digiuno per i musulmani, che passano l’intera giornata senza mangiare né bere, senza poter assumere nulla, dunque, sino al tramontare del sole. Anche questi tipi di digiuno assicurano una pulizia dell’organismo. Il digiuno terapeutico, famoso ovunque, la cura Schroth o il rinomato digiuno secondo F. X. Mayr sono soltanto tre delle più famose terapie del digiuno. 

La terapia del digiuno crea inizialmente una sensazione di fame, perché improvvisamente l’organismo non riceve più nutrimento. Contemporaneamente, il corpo utilizza le proprie riserve, aspetto che non soltanto provoca una diminuzione di grasso, ma rende possibile l’espulsione dei prodotti di scarto, in modo che il corpo possa disintossicarsi. Successivamente, l’organismo ha bisogno di un minor consumo di energia e perde, quindi, ulteriore peso. 

Particolarmente importante durante un digiuno è trovarsi in un buono stato di salute. È consigliato digiunare soltanto sotto stretto controllo medico. Particolarmente adatta, in questo caso è, ad esempio, una vacanza di digiuno in Germania con l’ausilio di personale qualificato. 

I nostri suggerimenti per una terapia del digiuno

La terapia del digiuno in vacanza individualizzata per voi!