Suggerimenti per una vacanza in Giordania – il deserto, la cultura, il Mar Morto


Nell’ambito dei viaggi benessere e salute, la meta araba della Giordania è senza dubbio ancora una vera a propria “chicca”. La Giordania possiede una delle meraviglie di guarigione naturale più grande al mondo: il Mar Morto. Ciò rende questo Paese una delle migliori mete in assoluto per le persone con problemi dermatologici, affette da disturbi articolari e con problemi respiratori. Il Mar Morto con il suo caratteristico clima, che solo qui è possibile apprezzare, è anche raccomandabile ai turisti in buona salute.

Del resto, ammettiamolo: a chi non piacerebbe starsene in mare con un giornale tra le mani, e galleggiare, lasciandosi coccolare dall’acqua?

A galla tutto l’anno sul Mar Morto

mar_mortoIl Mar Morto è conosciuto in tutto il mondo per i sui poteri di guarigione. Esso in realtà non è un mare, bensì un lago privo di sbocchi sul mare, alimentato dal fiume Giordano. Il potere di guarigione è assicurato dall’alta presenza di sale, a una concentrazione dieci volte superiore a quella dei nostri mari, e con una particolare composizione dell’acqua. Per le persone affette da neurodermatiti, psoriasi o da altre patologie dermatologiche, il Mar Morto è una vera benedizione. Solitamente si verifica un sensibile miglioramento sintomatico; oltre a ciò, un rapido, duraturo ed efficace effetto di rilassamento, prodotto dal clima salmastro.

La concentrazione di sale nell’aria ha effetti positivi sulle malattie polmonari, come asma, bronco-pneumopatia cronica ostruttiva o cancro. Naturalmente un soggiorno sul mar Morto è indicato anche per i lavoratori in cerca di relax. Con una temperatura dell’acqua compresa tra i 19 gradi (febbraio) e 31 gradi (agosto) si fa il bagno durante tutto l’anno. L’acqua salata fa bene al corpo ed è possibile rimanere comodamente a galla mentre si legge il giornale.

Come souvenir, vale la pena portare il Mar Morto a casa propria sotto forma di creme e prodotti da bagno. Così potrete continuare a trarre benefici dal vostro viaggio in Giordania e prendevi cura della vostra pelle.

Visitare le attrazioni culturali patrimonio dell’umanità UNESCO

Il Regno hashemita giordano si trova in Asia occidentale ed offre, oltre al Mar Morto, innumerevoli attrazioni. L’arabo con tutti i suoi dialetti è la lingua del paese, ma nelle zone turistiche ve la caverete senza problemi anche con l’inglese. Negli Hotel in Giordania si parlano frequentemente le lingue straniere (informatevi direttamente presso il nostro servizio clienti).

wadi-rum-giordaniaIl cuore della Giordania pulsa nelle grandi città di Amman e Zarqa. Inoltre, molte suggestive attrazioni turistiche attendono soltanto di essere scoperte. Tra queste, il deserto del Wadi Rum, che avete imparato a conoscere in “Lawrence d’Arabia”. Il termine Wadi indica un fiume in secca che si riempie d’acqua solo dopo forti piogge. Il Wadi Rum giordano con le sue pareti in roccia arenaria e granito è stato incluso nel 2011 nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO. Esso si snoda attraverso un incredibile percorso di 74.000 ettari.

Il nostro consiglio: nel Wadi Rum avrete la possibilità, tra l’altro, di trascorrere una notte in una tenda beduina. Con la tradizionale musica beduina ed il limpido cielo notturno stellato, trasformerete la notte in un’esperienza indimenticabile del vostro viaggio in Giordania.

citta-petra-giordaniaTra il golfo di Akaba ed il Mar Morto, si trova la splendida città di Petra, un altro straordinario monumento culturale. Questa città abbandonata fu nell’antichità la capitale del regno dei Nabatei. Le facciate ed i templi tombali furono scolpiti a mano dagli artisti di quei tempi direttamente sulla roccia e formano uno scenario impressionante. In questi luoghi il personaggio di Indiana Jones andò alla ricerca del sacro Graal.

La cittadella di Amman merita senza dubbio una visita e si trova nell’omonima capitale della Giordania. Con cittadella è indicata un’antica fortezza. Essa si mostra nel suo splendore insieme ad un teatro romano ben conservato, nel centro di Amman. Inoltre, è doveroso visitare il tradizionale bazar arabo nella città vecchia. Qui potrete fare shopping, mercanteggiare e stare a guardare lo spettacolo sino allo sfinimento. Dalla capitale giordana è possibile effettuare escursioni verso gli imponenti castelli nel deserto di Omayyadi o alla vicina città romana di Jerash.
E questo non è tutto – in un viaggio in Giordania c’è ancora molto da scoprire! Chiedete pure al personale dell’Hotel o, naturalmente, al nostro servizio clienti: in tal modo potrete ricevere uno o più suggerimenti. In realtà, una sola vista della Giordania non è sufficiente per scoprire tutte le meraviglie che questo incredibile ed affascinate paese offre.

Viaggiare in Giordania non è solo positivo per la vostra salute ma anche per appagare i vostri interessi culturali.

Se volete trascorrere una vacanza unica lontani dai flussi turistici convenzionali, la Giordania ed il Mar Morto sono le mete che di certo fanno al caso vostro.

Qui trovate le nostre proposte di viaggio in Giordania >>

Altre informazioni sulla Giordania sono disponibili qui:

logo_visitjordan.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someoneShare on StumbleUponShare on TumblrPrint this page
Ti è piaciuto l'articolo? Ci fa piacere se lasci un commento:
Suggerimenti per una vacanza in Giordania – il deserto, la cultura, il Mar Morto
:
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
5,00 punti su 5, su un totale di 1 valutazioni.
Loading...

Tag:, , , , , , , ,

Una risposta fino adesso.

  1. […] puro relax ai propri ospiti. Per una vacanza benessere diversificata, in Giordania è possibile visitare attrazioni come la città delle rocce e la valle di Wadi Rum oppure il lago di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *