Come uno yogi in India – le tue 6 location da sogno


Vista di una fortezza in IndiaL’India, luogo d’origine dello yoga, anno dopo anno attrae magicamente gli yogi più esigenti provenienti da tutto il mondo. Eppure, a causa della grande varietà delle caratteristiche delle zone del Paese, la scelta del luogo di ritiro yoga più adeguato potrebbe rivelarsi difficile. Vogliamo allora semplificarti la vita e proporti 6 tra le zone più belle per gli yogi nell’India meravigliosa. 

Uttarakhand – nel verde nord

Montagne, laghi e fiumi fin dove lo sguardo arriva. L’Uttarakhand accoglie i suoi ospiti a nord-ovest del Nepal con un incomparabile paesaggio naturale mozzafiato. Non c’è da stupirsi se gli hindu considerano il loro amato Paese “Dev Bhoomi”: terra degli dei. Grandi fiumi, come ad esempio il Gange, nascono proprio qui. Tuttavia, la bellezza del verde non è soltanto luogo di singolari spettacoli naturali, ma anche il centro di yoga e di ayurveda. Particolarmente rinomati tra i centri spirituali sono Haridwar e Rishikesh. Rishikesh è altresì conosciuta come capitale mondiale dello yoga. Qui troverai la pace: respira l’aria pura lontano dalla città, goditi la vista del verde ed avvicinati a te stesso!

Vista di un tempio in Nepal

Maharashtra – tra natura e vita di città

Questo Stato è noto oltre i confini dell’India soprattutto grazie alla sua capitale, Mumbai. Ma molti sono i suoi punti di forza: il Maharashtra è considerato ben sviluppato ed offre le condizioni ideali per una vita tra natura e città. Dal punto di vista geografico, si trova nel centro dell’India ma vanta anche un tratto di costa sul Mar Arabico. Nel Maharashtra è possibile incontrare grandi contrasti: spiagge paradisiache ornate da palme, maestose montagne e città vibranti, fanno tutte parte dello spettacolo di questa parte dell’India. Oltre alla varietà del paesaggio, agli yogi è offerta un’altra attrazione: Pune, una città dal ricco passato culturale e numerosi luoghi d’interesse ed ancora, patria di B.K.S. Iyengar, il moderno esponente dell’hatha-yoga.

Goa – l’India dalle influenze portoghesi

Il periodo coloniale ha lasciato le proprie tracce in molti luoghi, tra essi l’ex colonia portoghese di Goa. Oggi i segni di quel passato sono riconoscibili soprattutto quando si cammina lungo la via della gastronomia. Una volta giunti a Goa è imperdibile la combinazione tra la cucina indiana e quella portoghese. Oltre alla cucina locale, degna di nota è senza dubbio la dimensione di questo Stato. Goa è infatti il più piccolo Stato dell’India, pertanto estremamente agevole da visitare durante una vacanza. Concediti del tempo per assaporare la bellezza di questo luogo! Da visitare vi sono le famose spiagge sabbiose brillanti, quasi dorate, sulla costa del Mar Arabico. In molti yoga-retreat si inizia la giornata all’alba con un saluto al sole sulla spiaggia – il paradiso non potrebbe essere più bello!

Spiaggia di Goa in India  Karnataka – magnifici luoghi d’interesse

Un po’ più a sud, in India, fa sfoggio di sé un altro meraviglioso fiore all’occhiello: il Karnataka è uno Stato ornato di impressionanti testimonianze dei tempi passati. Tra i paesaggi montani sempreverdi si nascondono antiche rovine e sontuosi edifici di templi e palazzi che aspettano soltanto di essere scoperti. Tra gli highlights va annoverata Mysore, antica capitale dell’omonimo regno. L’attuale capoluogo del Karnataka è Bangalore. Fatta eccezione per questa vivace città, lo Stato è piuttosto tranquillo. Questa tranquillità è particolarmente godibile al mattino: medita su una montagna e godi del silenzio paradisiaco del mattino, osserva sorgere il sole e lascia che lo sguardo spazi sulle piantagioni di caffè che lentamente si risvegliano. Un vero sentimento per l’eternità.

Tamil Nadu – mare e montagna

Questo Stato meridionale è un luogo di ispirazione grazie al suo variegato contesto: maestosi paesaggi montani e collinari in perfetta armonia con le pianure vastissime. Chennai, città costiera, perno e cardine del Tamil Nadu ne è anche la capitale. Nel suo complesso, la costa misura l’impressionante lunghezza di 1.076 km ed ospita numerose spiagge di sabbia fine. Separato soltanto dallo Stretto di Palk, e quindi nelle immediate vicinanze, si trova lo Sri Lanka. Gli yogi che intendano pianificare una vacanza più lunga, potranno visitare facilmente sia questa parte dell’India che lo Sri Lanka.

Vista delle rovine di Tamil Nadu in IndiaKerala – nella terra delle palme da cocco

Infine vorremmo presentare lo Stato del Kerala, che può essere considerato la casa dello yoga. Il Kerala, anche noto con la denominazione di “God’s Own Country” è rinomato per le sue spiagge paradisiache. Quelle di Kovalam e di Varkale poi, sono particolarmente degne di nota. Ma anche il Parco Nazionale di Periyar e le Backwaters con i canali acquatici, laghi e lagune vantano un gran numero di visitatori. In questo grande Stato tutti trovano il proprio idillio. Lo stesso vale per gli yogi, che spesso completano il proprio yoga-retreat con i trattamenti ayurvedici.

Come potrai notare, l’India vanta un’offerta diversificata da nord a sud. Scegli la destinazione yoga più adatta a te e trascorri una vacanza indimenticabile nella meravigliosa India! Se hai qualche domanda, non esitare a contattarci; ti auguriamo un piacevole soggiorno e tanta nuova energia!

Nessuna valutazione fino adesso.
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...

Tag:, , , , , , , , , , , ,

I commenti son privati.