5 benefici di una cura ayurveda durante i monsoni


5 benefici per ayurveda durante i monsoni

Se c’è una cosa che vorreste sicuramente evitare durante il vostro soggiorno nell’India del Sud è la pioggia. Queste destinazioni esotiche, come lo Sri Lanka e numerosi altri paesi del sud dell’Asia, sono mete molto popolari tra i mesi di ottobre e maggio dal momento in cui i turisti tendono a evitare la stagione dei monsoni e scappare dalle fredde temperature invernali dell’emisfero nord. Tra la gamma di vacanze ayurveda disponibile in queste destinazioni potrete trovare la soluzione giusta per Natale o Capodanno, ma di seguito elenchiamo qualche beneficio che vi convincerà a provare una cura ringiovanente durante la stagione dei monsoni e spiegarvi perché è proprio questo il periodo perfetto per intraprendere una cura ayurveda!

Siccome l’India è un territorio così vasto, i monsoni irrigano questi territori in diversi periodi dell’anno.

  • Goa: giugno, luglio e agosto
  • New Delhi: luglio, agosto e settembre
  • Mumbai: giugno, luglio, agosto e settembre
  • Manali: luglio e agosto

Kerala: una regione che abbonda di ritiri ayurveda. Qui la stagione dei monsoni ha dei tempi leggermente diversi rispetto agli altri territori. Giorni soleggiati sono intervallati da forti piogge. Il sud-ovest del Kerala accoglie le giornate di pioggia a giugno, quando incomincia il così detto periodo Edavappathy, il quale continua fino ad ottobre. Nel nord-est del Kerala invece le piogge arrivano a ottobre e possono durare anche fino a dicembre.

5 benefici dell'ayurveda durante le piogge

1. Il potere curativo della pioggia

I rinfrescanti temporali tra i mesi di giugno e settembre fanno prosperare particolarmente bene le erbe medicinali che possono essere utilizzate fresche o quando sono in piena fioritura.

2. Aria fresca & pelle pulita

Le precipitazioni, durante il periodo monsonico, eliminano la polvere dall’aria rendendola fresca e umida. Tutti ciò aiuta ad aprire i pori e rende la pelle più suscettibile ai rimedi purificativi ayurveda. I trattamenti ayurveda ringiovanenti sono molto utilizzati specialmente nel sud-ovest del Kerala e sono particolarmente efficaci durante la stagione delle piogge.

3. Temperature confortevoli per tutti i tipi di Dosha

Mentre durante i mesi compresi tra ottobre e maggio le temperature possono superare i 35 gradi, il clima può essere molto piacevole durante la stagione delle piogge. Grazie a ciò il corpo impiega meno tempo ad adattarsi alle condizioni climatiche e può rilassarsi più facilmente. Le temperature tra 27 e 30 gradi sono adatte a ogni tipo di dosha.

4. Atmosfera rilassante

Durante l’alta stagione, i turisti inondano le destinazioni tropicali come lo Sri Lanka e l’India del sud, e molto spesso sovrappopolano aree che dovrebbero essere dedicate alla pace e al relax. La stagione dei monsoni è quindi il miglior periodo per evitare la folla e godersi un soggiorno ayurveda in tutta pace. In più, meno richieste vogliono dire prezzi più economici.

5. La natura nel suo periodo migliore

La pioggia non ha solo un effetto benefico sulle erbe, sulla pelle e sul clima, ma tutta la natura ne beneficia. Se vi piace fare compromessi, viaggiate tra giugno e settembre. In questo periodo, la stagione dei monsoni è appena passata e le fioriture sono appena incominciate.

5 benefici dell'ayurveda durante i monsoni

 

Nessuna valutazione fino adesso.
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *